UN GIOIELLO IN VENDITA

  arrow PDF testo italiano
  PDF English text
  PDF 2 testo italiano
  PDF 2 English text

Organo di scuola veronese-gardesana, ispirato al
"Bonatti 1713" del santuario S. Maria in Valverde, Rezzato - Brescia

Veronese-gardesana school organ, after Giuseppe Bonatti's 1713 instrument, at the santuario S. Maria in Valverde, Rezzato - Brescia - Italy

Quest’organo è stato pensato e realizzato nello specifico intento di "fare musica".
Non è dunque un organo da studio ma uno strumento da sala in grado di eseguire con proprietà molta parte della letteratura barocca come "continuo", come "concertante " oppure solista.
La consolle posta a sinistra permette all'organista di seguire con facilità le indicazioni del direttore o di condurre da se medesimo un piccolo ensemble.

Ispirato all'organo di Giuseppe BONATTI (1713) del santuario di Santa Maria in Valverde (Brescia) è particolarmente adatto all'esecuzione di musica italiana anche grazie ai suoi numerosi registri divisi in bassi e soprani.
La presenza di DUE PRINCIPALI 8' garantisce un equilibrato dialogo fra i Manuali; nonostante le ridotte dimensioni dello strumento, il PRINCIPALE del Grand’Organo, grazie alle canne Haskell della prima ottava, può essere considerato come un registro completamene aperto con grande vantaggio per la chiarezza del suono e quindi per la polifonia; le file di RIPIENO separate permettono di eseguire il repertorio rinascimentale italiano.
Il Positivo può essere utilizzato per effetti di ECO; è possibile dialogare fra i due Manuali con i FLAUTI e si può combinare un JEU DE TIERCE al Grand'Organo da accompagnare con il Positivo.
Nel Positivo è poi possibile comporre un CORNETTO oppure una tipica combinazione italiana con TROMBONCINI bassi e FLAUTO IN XII soprani.
Il punto di divisione fra Bassi e Soprani permette l'esecuzione di tutti i TIENTOS PARTIDOS del repertorio iberico.
A causa del modesto spazio il Pedale é poco sviluppato ma la presenza degli accoppiamenti e dei Tromboncini supplisce alla carenza.

La lavorazione e la scelta dei materiali sono ispirati alla più alta tradizione artigianale senza compromessi.
Lo strumento é scomponibile e può essere facilmente rimontato in locali piccoli come grandi.
E' ancora da intonare e quindi se ne può facilmente adattare il suono agli ambienti più disparati.
E' dotato di rulli interni per essere spostato avanti e indietro anche da una sola persona.

 
DISPOSIZIONE FONICA / DISPOSITION
Positivo/Positiv (Do1–Re5 senza Do#1/CD–d3)
PRINCIPALE IN ECO b/s 8'
FLAUTO IN VIII b/s 4'
FRAZOLE’ b/s 2'
FLAUTO IN XII s 2'2/3
TROMBONCINI b/s 8'
Grand’Organo/Great (Do1–Re5 senza Do#1/CD – d3)
PRINCIPALE b/s 8'
OTTAVA 4'
QUINTADECIMA 2'
DECIMANONA 1'1/3
VIGESIMA SECONDA 1
FLAUTO IN VIII b/s 4'
FLAUTO IN XII b/s 2'2/3
CORNETTA REALE b/s 1'3/5
Pedale/Pedal (Do1–Re3 senza Do#1/CD – d1)
SUBBASSO   16'
Accoppiamenti / Couplers: Pos.–G.O.;    I–Ped;    II–Ped.
Tremolo dolce.
Divisione bassi-soprani / Bass – Treble = Do3 – Do#3.
Dimensioni / dimensions:
cm 260 x 290 x 129 (larghezza / width  x altezza / height x profondità / depth)