organ builder


Opus Gio. Batta DE LORENZI
1875

Cerea, De Lorenzi - 1875

Parrocchia San Zeno in Santa Maria Assunta
restored in 2010 - CEREA (Verona)

Parrocchia San Zeno in Santa Maria Assunta
CEREA (Verona)
Gio. Batta DE LORENZI
1875

SIGNATURE: Gio. Batta De Lorenzi

Organo ad un Manuale e Pedale a trasmissione meccanica costruito da Gio. Batta. DE LORENZI nel 1875 e situato in cantoria, addossato alla parete di controfacciata in elegante Cassa lignea policroma settecentesca. 

Elegante manufatto ligneo settecentesco di impianto veronese-gardesano riccamente intagliato e dorato.

La Cassa è dotata di tenda di Quaresima raffigurante, al centro Davide che suona l’arpa e, ai lati, due gruppi di strumenti musicali legati da nastri e da rami fogliuti.

Cantoria lignea, mistilinea e di elegante semplicità, così da rendere ancora più accattivante la soprastante Cassa.

FACCIATA
Originale. In stagno, bocche allineate, labbro superiore a mitria con leggero punto a sbalzo sulla sommità; sulla maggiore invece, una croce. Le cinque campate sono a cuspide, la canna maggiore suona Do1 e la minore Do4 del Principale 8’.

Tastiera: di 58 tasti (Do1 - La5) con prima ottava stesa.
Pedaliera: a leggio, in noce, di 19 pedali (sonori Do1 – Sol#2) con prima ottava corta; il 18° tasto, a incastro, aziona la Terza-mano; il 19° aziona il Timballoni.
Pedaloni: Polysire a due scatti, Tiratutti, Banda Turca.
Pedaletti: richiamo Flaugioletto, Tremolante.

Registri:
a manette in noce con movimento da destra a sinistra con incastro, distribuite su due colonne.

Campanini
Trombone basso
Tromba dolce sop.
Corno da caccia
Corno inglese
Flauto reale
Viola ai bassi
Flautone 8.va bas.
Flauto 8.va sop.
Flauto in selva
Flauto 12.ma sop.
Flaugioletto sop.
Voce umana
Bombardone
Timballi

Principale in 16 b.
Principale in 16 s.
Princip. in 8. bas
Princip. in 8. sop.
Ottava bassa
Ottava soprana
Duodecima
Decima quinta
Decima nona
Vigesima seconda
Vigesima sesta
Vigesima nona
Trigesima 3.a e 6.a
Contrabassi
Ottava
Duodecima

Rollanti (manetta anonima e recenziore). Divisione bassi/soprani: ai tasti Do#3 - Re3
Trigesime: cessano al Do#3.
Ritornelli: classici a meno della XXVI.

Maestro: originale, autografo; è a tiro, in noce, scavato e con cinture riportate.
Altri somieri: si contano altri quattro somieri originali: Controbassi, Bombardone, Principale in 16’ bassi, Timballone. Tutti i somieri accessori presentano la tavola in noce e il resto in abete; quelli dei Contrabassi, Ottave e Bombardone sono a vento comandato a mezzo tampone; quelli del Principale in 16’ Bassi e della XII (di C.basso) a mezzo meccanica propria.

Di metallo:
verosimilmente tutte originali anche se suddivise in due i gruppi diversi per qualità e fattura; complete a meno di poche lacune; le canne labiali interne sono in lega; la Tromba Dolce Soprana ha i corpi in stagno; il Corno Inglese in lega, il Trombone Basso e il Corno da Caccia in banda stagnata con padiglioni variamente svasati in piombo;

Di legno:
originali e di fattura molto buona; in abete isolato all’esterno con terra rossa e all’interno solo con colla; bocche riquadrate completamente in pero con smusso tanto all’estremità del labbro superiore che dell’antina.

Originale e costituita da un mantice posto esternamente sul lato sinistro della Cassa: a lanterna a quattro pieghe interne e dotato di due pompe sottostanti azionate da un bilanciere a movimento verticale; un piccolo mantice cuneo a due pieghe, allogato all’interno ma in prossimità del primo con funzione di antiscossa.

Forza del vento: mm 60 in colonna d’acqua.

Temperamento: Moderato di DE LORENZI, ricostruito.

Corista: 440 Hz a 19 °C e 65 % di U.R. al La3 del Principale.

SEND A MESSAGE

ADDRESS

Giorgio CARLI - bottega organaria
Via Ponte 118/E
I - 37026 Pescantina (Verona)